Convegno internazionale: Agli inizi della storiografia medievistica in Italia, Napoli 16-18 dicembre 2015

(Medievistica, 2015-09-26 08:00:00)
Università degli Studi di Napoli Federico II
Università per Stranieri di Siena
Università degli Studi di Torino
Università degli Studi di Verona


PRIN 2010-2011
Concetti, pratiche e istituzioni di una disciplina: la medievistica italiana nei secoli XIX-XX



Agli inizi della storiografia medievistica in Italia
 
Napoli, 16-18 dicembre 2015

Biblioteca di Ricerca di Area Umanistica
Sala del Refettorio
Piazza Vincenzo Bellini, 60, Napoli 

 
Programma

 

Mercoledì 16 dicembre

 

 

Ore 9:00-9:30
 

 

 

Saluti istituzionali
 
Gaetano Manfredi, Rettore dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

Arturo De Vivo, Prorettore dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

Luigi Musella, Vicedirettore del Dipartimento di Studi Umanistici

Massimo Miglio, Presidente dell´Istituto Storico Italiano per il Medio Evo



ore 9:30-13,30
 
PRIMA SESSIONE Confini e intersezioni I
 
Presiede: Costanzo Di Girolamo (Università degli Studi di Napoli Federico II)

Storia medievale e storia letteraria del medioevo: Guido Lucchini (Università degli Studi di Pavia)
 
Storia medievale e storia del diritto: Pietro Costa (Università degli Studi di Firenze)
 
Medioevo, antropologia, sociologia: Enrico Artifoni (Università degli Studi di Torino)
 
Economia “medievale”: Giuliano Pinto (Università degli Studi di Firenze)
 
Le scienze del documento: Antonio Ciaralli (Università degli Studi di Perugia)



ore 14:30-17:00
 
SECONDA SESSIONE Confini e intersezioni II

Presiede: Pietro Costa (Università degli Studi di Firenze)
 
Storia “moderna” e insegnamento universitario: Mauro Moretti (Università
per Stranieri di Siena)
 
Archeologia medievale: Paolo Delogu (Università degli Studi di Roma La Sapienza)

Storia medievale e storia dell’arte: Donata Levi (Università degli Studi di Udine)

 
 

 
ore 17:00-18:30
 
Temi di lavoro delle unità locali
 
Università degli Studi di Napoli Federico II:

La medievistica siciliana nell'Ottocento. Percorsi di ricercaSerena Falletta

Il carteggio di G. De BlasiisAntonella Venezia


Università per Stranieri di Siena:

Una comunità di storici. La "scuola di Pisa" dall'Unità alle soglie della Seconda Guerra MondialePaola Carlucci

 


Giovedì 17 dicembre

 

 

ore 9:00-13:00
 

 

 

TERZA SESSIONE: Strumenti per l’identità di una disciplina 
 
Presiede: Massimo Miglio (Istituto Storico Italiano per il Medio Evo)

Fiorini e i nuovi Rerum italicarum scriptores: Gian Maria Varanini (Università degli Studi di Verona)

Edizioni di fonti medievali e riproduzioni fotografiche tra Otto e Novecento. Le "Fonti della Storia d´Italia" e i nuovi "Rerum Italicarum Scriptores" nell'Archivio dell'ISIME: Marzia Azzolini (Università degli Studi di Torino-ISIME)

L'erudizione nell'editoria tra sogno e realtà: Scipione Lapi e la sua "colossale impresa" (1893-1923): Maria Carmela De Marino (Università degli Studi di Verona-Pontificia Università Gregoriana)

 
La manualistica scolastica per i licei: il Medioevo nella costruzione dell’immagine della nazione: Filippo Chiocchetti (Università degli Studi del Piemonte Orientale "A. Avogadro")
 
La manualistica universitaria: la paleografia e la diplomatica di Cesare Paoli: Antonella Ghignoli (Università degli Studi di Roma La Sapienza)
 
Medioevo editoriale. Il caso Zanichelli: Massimo Giansante (Archivio di Stato di Bologna)

 

ore 13:00-13:30
 
Presentazione delle piattaforme: RM Open Archive; Medievistica

Roberto Delle Donne, Vincenzo De Luise (Università degli Studi di Napoli Federico II)
slides Delle Donne (PDF); slides De Luise (PDF)
 


ore 14:30-18:30
 
QUARTA SESSIONE: Grandi questioni

Presiede: Marco Meriggi (Università degli Studi di Napoli Federico II)

Nord e Sud: due o più Italie?: Pietro Corrao
 (Università degli Studi di Palermo)
 
La questione longobarda: Francesco Mores (Scuola Normale Superiore di Pisa)
 
Democrazia comunale: Massimo Vallerani (Università degli Studi di Torino)
 
Comune e signoria: Andrea Zorzi (Università degli Studi di Firenze)
 
Chiesa e Stato, Papato: Nicolangelo D’Acunto (Università Cattolica del Sacro Cuore, Brescia)

 

 


 
Venerdì 18 dicembre

 

 

 

 

ore 9:00-13:30
 

 

 

QUINTA SESSIONE: Il medioevo italiano nella storiografia internazionale 
 
Presiede: Francesco Panarelli (Università degli Studi della Basilicata)

La Germania: Roberto Delle Donne
 (Università degli Studi di Napoli Federico II)

La Francia: Rosa Maria Dessì (Université de Nice Sophia Antipolis)

L’Inghilterra: Teodoro Tagliaferri (Università degli Studi di Napoli Federico II)

La Spagna: Jaume Aurell (Universidad de Navarra)

La Russia: Giovanna Cigliano (Università degli Studi di Napoli Federico II)

L’Ungheria: Vinni Lucherini (Università degli Studi di Napoli Federico II)


ore 14:30-18:30
 
Temi di lavoro delle unità locali

Presiede: Mauro Moretti (Università per Stranieri di Siena)
 

Università degli Studi di Torino:
 
L’edizione di fonti medievali nella Torino postunitariaPaolo Buffo
 
Società storica subalpina e R. Deputazione di Storia patria: due realtà a confronto (1880-1935)Alessio Fiore
 
La scoperta dei notai liguri negli studi medievistici tra Otto e Novecento: Paola Guglielmotti
 
Carlo Merkel a Pavia (1893-1899) negli scritti e nelle lettere a Carlo CipollaAntonio Olivieri



Università degli Studi di Verona:


Fonti regionali e tema nazionale: la genesi del Codex diplomaticus Langobardiae: Gianmarco De Angelis

"Un lavoro silente e operoso". La Deputazione di storia patria per le Venezie e i progetti di edizione (1873-1900)Ermanno Orlando




Informazioni:
Prof. Roberto Delle Donne: delledon@unina.it
Dr. Serena Falletta: serefalletta@hotmail.com
Dr. Antonella Venezia: venanto24@gmail.com

 
Il convegno rientra tra le attività didattiche del Corso di Dottorato in Scienze storiche, archeologiche e storico-artistiche dell'Università degli Studi di Napoli Federico II
Categoriesfonti documenti erudizione

Comment


End of Page

Condividi

Featured Articles

Article Categories

Archive

Inizia sessione